Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 898
SCICLI - 16/01/2013
Cronache - Le bugie di una 19enne sciclitana sono state smascherate dalle forze dell’ordine

Finge d´essere stata stuprata da amante

La donna è stata denunciata per calunnia e per simulazione di reato

Finge che il suo amante l’abbia stuprata per nascondere al marito la relazione extraconiugale e, magari, per scampare un fracco di botte. Ma le bugie di una 19enne sciclitana sono state smascherate dalle forze dell´ordine, che hanno denunciato la giovane per calunnia ai danni del suo amante e per simulazione di reato. La donna si era difatti recata martedì sera prima al pronto soccorso del «Busacca» di Scicli e poi all’ospedale «Maggiore» di Modica, asserendo d’essere stata violentata da un tunisino 20enne, che poi si è scoperto essere un amico di famiglia. Pare che il marito della donna, anche lui tunisino di 20 anni, rientrando anzitempo a casa a Scicli, abbia scoperto i due in atteggiamenti intimi inequivocabili.

Nel maldestro tentativo di giustificare quella imbarazzante situazione al coniuge, la 19enne si è inventata che l’uomo stesse abusando di lei, costringendola a subire atti sessuali, che, in realtà, come accertato dagli investigatori, erano consenzienti. Non a caso si era parlato in un primo momento di stupro, stando alle dichiarazioni fasulle della giovane, costretta però ad ammettere i fatti dopo l’esito negativo del tampone vaginale, avutosi in tarda serata. L’esame, effettuato nel reparto di ginecologia del «Maggiore», non lasciava adito a dubbi: nessuna violenza sessuale. A quel punto i tutori della legge, che si trovavano in corsia per attendere gli esiti dell’esame, hanno torchiato la ragazza, che non ha potuto fare altro che ammettere la «scappatella».