Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 719
SCICLI - 16/01/2013
Cronache - L’aggressore avrebbe già le ore contate

Violenza sessuale ad una donna di Scicli madre di un bimbo di pochi mesi. Stupratore scovato?

La donna è stata portata prima al "Busacca" di Scicli e poi al "Maggiore" di Modica per gli accertamenti Foto Corrierediragusa.it

Violenza sessuale ai danni di una giovane sciclitana madre di un bimbo di pochi mesi ieri sera in un quartiere popolare di Scicli. La vittima è una donna tra 25 e 30 anni, che, in stato di shock, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale «Busacca» per le prime cure.

I medici hanno ritenuto opportuno trasferire la donna al «Maggiore» di Modica, più attrezzato per casi del genere. La giovane sciclitana è giunta all’ospedale modicano accompagnata dalla madre e da un altro familiare. Con lei pure il figlio di pochi mesi. I medici del reparto di ginecologia si sono subito prodigati per procedere ai controlli e alle cure, seguendo la prassi ed effettuando tutti gli accertamenti. La giovane è stata tenuta sotto osservazione.

Al «Maggiore» sono arrivati pure i carabinieri, avvisati dai medici del pronto soccorso di Scicli, come accade sempre nei casi di stupro. I militari pare abbiano già raccolto una deposizione dalla vittima per avviare le ricerche del violentatore, che, stando alle indagini, potrebbe già avere le ore contate.