Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:40 - Lettori online 1536
SCICLI - 30/12/2012
Cronache - Le manette sono scattate a Donnalucata per il 31enne Sandro Scarpata

Ruba motoape e forza posto di blocco: un arresto

L’uomo è accusato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

Uno sciclitano ruba una motoape, e, mentre percorre le strade di Donnalucata a bordo del mezzo, si imbatte in un posto di controllo dei carabinieri, che si trova costretto a forzare per non far scoprire gli altarini. Ma la fuga di Sandro Scarpata, 31 anni, dura pochi chilometri, visto che i militari lo bloccano dopo un breve inseguimento. Le manette ai polsi dell’uomo sono scattate per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Lo sciclitano è già comparso dinanzi al giudice unico del tribunale di Modica Antogiulio Maggiore per il processo direttissimo.

Dopo la convalida dell’arresto, il giudice ha accolto la richiesta dei termini a difesa avanzata dall’avvocato Pino Pitrolo per elaborare una strategia difensiva. Richiesta alla quale non si è opposta il pm Veronica Di Grandi. La prossima udienza si terrà quindi il sette gennaio. Il 31enne, mentre guidava la motoape appena rubata, si era imbattuto in un posto di controllo istituito dai militari dell’arma all’uscita della frazione sciclitana. Preso dal panico, l’uomo ha accelerato invece di rispettare l’alt imposto dal carabiniere con la paletta alzata.

La motoape ha così urtato l’auto di servizio dei militari, che si sono subito messi all’inseguimento, allertando al contempo una seconda pattuglia a rinforzo. L’uomo aveva invano tentato di far perdere le tracce percorrendo strade impervie. Dai controlli, è subito emerso che la motoape era stata rubata pochi minuti prima ad uno sciclitano al quale il mezzo risultava regolarmente intestato.