Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 960
SCICLI - 07/03/2008
Cronache - Scicli - Processo direttissimo per l’83enne Giovanni Trovato

4 mesi per l´anziano evaso
dagli arresti domiciliari

Era stato già arrestato per il presunto stupro di una psicolabile Foto Corrierediragusa.it

Condanna a quattro mesi di carcere da scontare ai domiciliari per l’83enne Giovanni Trovato (nella foto). Proprio per evasione dagli arresti domiciliari l’anziano era stato di nuovo ammanettato dai Carabinieri lo scorso giovedì a Scicli. Dopo la condanna, nell’ambito del processo per direttissima di ieri mattina, il giudice Giovanna Scibilia ha di nuovo concesso gli arresti in casa a Trovato, in considerazione della sua veneranda età.

L’anziano era stato arrestato circa tre mesi fa per la squallida vicenda del presunto stupro di una giovane psicolabile di Scicli. Giovedì scorso invece Trovato era stato sorpreso dai militari in un bar mentre sorseggiava una gazzosa e si fumava una sigaretta, per l´acquisto delle quali sarebbe uscito di casa, evadendo di conseguenza dai domiciliari. Questa almeno la tesi difensiva sostenuta in aula dall’avvocato Alessandro Sittinieri.