Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:03 - Lettori online 1477
SCICLI - 27/06/2012
Cronache - La richiesta della procura di Modica

Richiesta di rinvio a giudizio per l´uxoricida La Terra

L’uomo, lo scorso 14 gennaio, strangolò la moglie Rosetta Trovato, uccidendola Foto Corrierediragusa.it

Potrebbe essere presto rinviato a giudizio Massimo La Terra (foto), 41 anni, il presunto uxoricida di Scicli che lo scorso 14 gennaio strangolò la moglie, uccidendola. La richiesta in questo senso è stata avanzata al magistrato dal procuratore Francesco Puleio. La Terra, come accennato, è ritenuto essere dagli inquirenti l’autore dell´omicidio della moglie Rosetta Trovato. I magistrati del riesame etneo avevano lo scorso febbraio confermato il provvedimento di custodia cautelare in carcere per La Terra, ritenendo sussistente a carico dell´indagato un «grave quadro indiziario ulteriormente arricchitosi con la produzione da parte del pm di nuove dichiarazioni rese da persone informate sui fatti».

I difensori di Massimo La Terra, che si è sempre professato innocente, avevano richiesto la sua remissione in libertà, sostenendo che a carico del loro assistito non sussistevano gravi indizi e che, comunque, non vi erano esigenze cautelari. La Terra si era dichiarato estraneo ai fatti, riferendo d’aver trovato la moglie già priva di vita quando aveva fatto rientro a casa. Una versione dei fatti che cozzava con la ricostruzione degli inquirenti, secondo cui La Terra avrebbe strangolato la vittima dopo un furioso litigio. Nel 1999 La Terra finì in carcere per aver tentato di ammazzare a colpi di spranga l´anziano padre.

Poi, quel tragico 14 gennaio di 13 anni dopo, l’uxoricidio, che si consumò in un freddo pomeriggio nell’abitazione della coppia in via Simeto, al quartiere Stradanuova. Non è escluso che l´uomo, disoccupato, avesse da poco instaurato una relazione extraconiugale, come si evinceva dai post scritti in un italiano stentato dallo stesso La Terra sul suo profilo Facebook. Sicuramente la nuova relazione, neanche tanto segreta, avrebbe originato nuovi dissapori tra marito e moglie. La donna pare si lamentasse spesso anche per lo stato di disoccupazione del marito. Rosetta Trovato era infatti l´unica a provvedere al sostentamento della famiglia, lavorando come domestica.