Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 913
SCICLI - 26/09/2007
Cronache - Scicli - La fatale disgrazia ieri a Costa di Carro, vicino Sampieri

Mare assassino inghiotte
turista tedesco

Nulla da fare per il 55enne, morto per annegamento Foto Corrierediragusa.it

E’ stato risucchiato da un mulinello mentre era preda di un leggero malore, forse riconducibile ad un’indigestione. Reso debole dal mancamento, il 55enne turista tedesco nulla ha potuto per opporsi al mare traditore che, dietro la patina azzurra di uno scenario da sogno, nascondeva l’insidia fatale: la morte. Raich Aloise è morto annegato davanti alla compagna ultracinquantenne che, nonostante la forza della disperazione, non è riuscita a strappare il malcapitato dall’abbraccio mortale del mare.

La disgrazia si è registrata ieri, intorno a mezzogiorno, nello specchio d’acqua antistante Costa di Carro, nei pressi di Sampieri. Quando il 118 è giunto a seguito dell’allarme lanciato dalla donna, in stato di shock, era già troppo tardo. I polmoni di Aloise erano gonfi d’acqua, come accertato dal medico legale che ha effettuato l’ispezione cadaverica.

Una tragica fatalità che si sarebbe magari potuta evitare con un pizzico d’attenzione in più: come accertato dai Carabinieri, pare che il 55enne avesse poco prima mangiato un panino, forse alla base del malore che lo ha reso facile preda del mare. La coppia era in vacanza da qualche giorno sulle coste iblee, come faceva puntualmente da anni.