Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 22 Aprile 2018 - Aggiornato alle 13:06
SCICLI - 13/04/2012
Cronache - E’ stato il padre a scorpire il cadavere del figlio in una serra di contrada Cancellieri

Depresso per la crisi, si impicca imprenditore agricolo

Aveva 29 anni ed ha deciso di farla finita con un cappio al collo

Un giovane imprenditore agricolo di 29 anni ha deciso di togliersi la vita. Il giovane è stato trovato con il cappio al collo dal padre in una delle serre di proprietà della famiglia in contrada Cancellieri a Donnalucata.

I motivi del gesto resterebbero nella depressione del giovane che negli ultimi tempi si è acuita per la crescente crisi economica in cui l’azienda, come tante altre in provincia, si trova ad operare.

Se questa ipotesi, formulata dalla famiglia fosse confermata, sarebbe il primo suicidio in provincia di Ragusa legato alla crisi economica nel settore agricolo.