Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1577
SCICLI - 29/03/2012
Cronache - Su decisione dei giudici del riesame di Catania

Torna libero lo stalker di Scicli Giovanni Marinero

Nella sostanza i magistrati etnei hanno sconfessato il racconto della giovane vigilessa "amata" dall’uomo e che si era detta costretta, tra le altre cose, a subire telefonate insistenti

I giudici del riesame di Catania hanno deciso per la revoca dei domiciliari a Giovanni Marinero 39 anni, di Scicli, arrestato dai carabinieri circa 30 giorni fa con l’accusa di stalking nei confronti della ex moglie e di una vigilessa di cui l’uomo si era invaghito, non ricambiato. I giudici etnei hanno annullato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Modica, accettando la tesi difensiva dell’avvocato Luca Cottone, articolando la motivazione in dieci pagine di dispositivo.

Nella sostanza i magistrati etnei hanno sconfessato il racconto della giovane vigilessa che si era detta costretta a subire telefonate insistenti, appostamenti davanti alla propria abitazione, inviti a cena e regali, come nel giorno di Santa Lucia, quando l’uomo si era presentato con un anello con diamanti per dichiarare il suo amore. Stante il rifiuto, Marinero avrebbe poi colpito la donna con un pugno in faccia, ma secondo i giudici i fatti sarebbero stati ingigantiti.