Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 898
SANTA CROCE CAMERINA - 19/08/2009
Cronache - Santa Croce Camerina: il vasto rogo di mercoledì pomeriggio alla periferia della città

Per il sindaco di S. Croce è doloso l´incendio in discarica

Vigili del fuoco e Protezione civile hanno lavorato fino all’alba di giovedì avere ragione delle fiamme altissime e del fumo nero levatosi in cielo
Foto CorrierediRagusa.it

Per il sindaco di Santa Croce Camerina Lucio Schembari non ci sono dubbi: è doloso il rogo che mercoledì pomeriggio, il secondo nel giro di pochi giorni, ha avvolto la discarica di rifiuti pesanti ubicata lungo la provinciale che collega la cittadina a Marina di Ragusa.

Schembari riferisce che nessun focolaio era stato notato da testimoni fino a poche decine di minuti prima che si sviluppassero le fiamme. Secondo il primo cittadino, qualcuno non vuole la discarica e pensa di eliminarla dandogli fuoco e provocando un danno ecologico ed ambientale di vastissime proporzioni. Squadre dei Vigili del fuoco e della Protezione civile della Provincia sono state impegnate per diverse ore, fino all´alba di giovedì, nelle operazioni di spegnimento delle fiamme, che hanno interessato la vasta area che ospita la discarica dei rifiuti.

La sala operativa del comando Provinciale ha disposto l’invio di due squadre operative dalla sede centrale, e della squadra operativa del presidio di Marina di Ragusa oltre che le autobotti per garantire il rifornimento idrico dei mezzi di soccorso posizionati per circoscrivere l’incendio della sede centrale e del distaccamento di Vittoria.

I pompieri si sono dati da fare per domare le fiamme ed eliminare la colonna di fumo nero visibile anche a parecchi chilometri di distanza dal rogo. Hanno lavorato complessivamente 25 uomini del Comando Provinciale, ai quali si è poi aggiunto altro personale inviato sul posto con un carro che ha trasportato mille litri di liquido schiumogeno.

Come accennato, le lingue di fuoco che si sono sprigionate verso l’alto e la coltre di fumo che ha invaso il cielo fino a estendersi verso l’area di Punta Secca, rischiando di lambire il ristorante Rosa Cambra, sono state viste da molta distanza dalla zona.

Santa Croce Camerina è stata cinturata e interdetta al traffico. Tutte le unità di soccorso della Protezione civile e dei Vigili del fuoco sono state impegnate fino a tarda sera a circoscrivere le fiamme e a impedire che potessero verificarsi danni a persone e a strutture agricole e immobili.

(Nella foto sopra la discarica in fiamme, nel pieno dell´incendio. Sotto le altre foto delle operazioni di spegnimento dei vigili del fuoco. CLICCATECI SOPRA PER INGRANDIRLE)