Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1357
SANTA CROCE CAMERINA - 02/12/2015
Cronache - In manette il 23enne Giuseppe Iacono

Blitz antidroga: il fiuto del cane fa arrestare uno spacciatore

Al ragazzo sono stati concessi i domiciliari Foto Corrierediragusa.it

I carabinieri hanno arrestato un santacrocese 23enne, Giuseppe Iacono, per detenzione di droga ai fini di spaccio grazie al fiuto del cane antidroga Indic che ha agito con il "collega" antiesplosivo Beril. Mentre nella perquisizione condotta a Ragusa per la ricerca di armi non è stato trovato alcunché se non una pistola e una carabina ad aria compressa di libera vendita, a Marina di Ragusa un soggetto perquisito aveva una modica quantità di marijuana, ritenuta ad uso esclusivamente personale per cui è stato segnalato al prefetto per detenzione di stupefacenti per uso personale. L’intervento più interessante culminato nell´arresto si è però registrato a Santa Croce Camerina, nell’abitazione del soggetto già noto ai carabinieri e sospettato di avere un’attività di rivendita di marijuana sulla «piazza» camarinense. In casa del giovane il cane ha scovato sette dosi già confezionate di marijuana per un peso di quasi dieci grammi. In casa poi il cane ha trovato anche dell’«erba» non confezionata, una bilancia elettronica portatile e un «grinder», attrezzo metallico usato per tritare la marijuana.

Iacono, già arrestato per droga lo scorso maggio, è stato dunque nuovamente arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari a Santa Croce Camerina.