Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 671
SANTA CROCE CAMERINA - 28/11/2015
Cronache - La droga avrebbe fruttato circa 2 milioni di euro

Coltivava 2 mila piante di marijuana

L’imputato è stato condannato in udienza preliminare con il rito abbreviato Foto Corrierediragusa.it

Aveva coltivato in serra qualcosa come 2 mila piante di marijuana, tutte belle rigogliose. Ora L’imputato col pollice verde «particolare» è stato condannato alla pena di 2 anni e 9 mesi di reclusione. Si tratta dell´agricoltore incensurato e insospettabile Salvatore Gurrieri (foto), 37enne vittoriese. La pena è stata inflitta con il rito abbreviato dal gup Andrea Reale in udienza preliminare. Il pm Alessia La Placa aveva chiesto la condanna a 3 anni. L’imputato era difeso dall’avvocato Giuseppe Di Stefano. Erano stati i carabinieri a scoprire la serra colma di cannabis indica: circa 2 mila piante alte fino a un metro e mezzo ciascuna e del peso complessivo di una tonnellata. Se immessa sul mercato nero dello spaccio al minuto la droga avrebbe fruttato almeno 2 milioni di euro. La piantagione era stata «nascosta» all´interno dell’azienda agricola dell´imputato, in contrada Finocchiara, lungo la provinciale tra Santa Croce e Scoglitti. L’uomo fu arrestato lo scorso giugno e al momento si trova ai domiciliari. Si trattò del più ingente sequestro di droga mai effettuato in tempi recenti nel territorio ibleo. L’uomo fu sorpreso in flagranza dagli stessi militari nell’ambito del blitz nella piantagione.