Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 877
SANTA CROCE CAMERINA - 03/12/2014
Cronache - Il nonno paterno della piccola vittima se l’è presa martedì scorso con i giornalisti

VIDEO Il nonno di Loris insegue i cronisti

In paese viene descritta la fragilità psicologica della giovanissima donna
Foto CorrierediRagusa.it

Veronica Panarello (foto), la 25enne casalinga madre del piccolo Andrea Loris, sarebbe una donna dalla personalità molto fragile che in passato e anche in tempi più recenti avrebbe tentato per ben due volte di togliersi la vita. Lo rivela oggi il Corriere della Sera. Intanto il nonno paterno del bambino martedì scorso ha aggredito i cronisti, come si vede dal video di Tgcom 24.



Stando a quanto riportato oggi dal quotidiano, Veronica avrebbe tentato la prima volta il suicidio tanti anni fa, mentre il secondo tentativo di togliersi la vita risalirebbe ad una data più recente. Tutto questo a causa della fragilità piscologica della giovanissima donna, che, in questi drammatici giorni, non viene lasciata solo nemmeno un istante. La 25enne sarebbe il fantasma di sè stessa, non distinguerebbe più il giorno dalla notte e camminerebbe sempre sorretta da qualcuno, secondo quanto riportato dal Corriere della Sera. Dal video di Tgcom 24, invece, si evince tutta la tensione che in questi giorni si taglia con il coltello a Santa Croce Camerina. Dalle immagini si distingue il nonno paterno di Andrea Loris, che, in preda ad uno scatto d´ira per certi versi comprensibile, se la prende con i giornalisti costretti ad una rapida ritirata.