Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1197
SANTA CROCE CAMERINA - 30/08/2013
Cronache - Trattati i sempre sentiti temi dell’ordine pubblico e della sicurezza

Paura a Santa Croce dopo le risse

Richiesta una specifica ordinanza del sindaco affinché vieti il consumo di alcolici nelle aree pubbliche e il bivacco all’ingresso delle abitazioni
Foto CorrierediRagusa.it

E’ alta la tensione nella cittadina dopo gli ultimi episodi di risse fra migranti, due in pieno centro cittadino con ferimenti e lanci di bottiglie che hanno sfiorato dei ragazzi e una a Punta Secca, durante una manifestazione serale fra tantissima gente che assisteva allo spettacolo. Il Circolo «Meridiana», che da diversi mesi si è intestata una campagna di sensibilizzazione sul fenomeno, con dibattiti, incontri con i cittadini e raccolta di denunce, ha presentato mercoledì sera alla stampa e a numerosi cittadini, un documento sul problema tanto sentito dalla popolazione con proposte in materia di sicurezza nel Comune. All’incontro, oltre ai componenti il Circolo, era presente il deputato regionale del Pdl Giorgio Assenza (foto). Nel corso dell’incontro è stato ufficializzato che proprio la mattina precedente il documento è stato inviato agli organi istituzionali, al sindaco Franca Iurato, al prefetto Annunziato Vardè, al comandante della locale caserma maresciallo Luigi Valenti, al questore Giuseppe Gammino, al comandante provinciale dei carabinieri tenente colonnello Salvatore Gagliano e al comandante provinciale della Guardia di Finanza colonnello Alessandro Cavalli.

Le proposte inserite nel documento comprendono la richiesta di una specifica ordinanza del sindaco affinché vieti il consumo di alcolici nelle aree pubbliche e il bivacco all’ingresso delle abitazioni; vengano effettuati controlli costanti sulle persone senza fissa dimora, sulle abitazioni dove dimorano migranti al fine di accertare i regolari contratti di affitto, sui veicoli sprovvisti di targa o si assicurazione; venga incrementato l’orario di servizio degli agenti di polizia municipale fino alle 2 di notte e lo stesso corpo di polizia municipale venga potenziato; venga effettuata una convenzione con istituti di vigilanza; istituito un numero unico di pronto intervento comunale; venga incrementato l’organico dei carabinieri della locale stazione; venga istituito un presidio della polizia di stato. Il deputato regionale del Pdl Giorgio Assenza ha annunciato che invierà una lettera al ministro dell’interno Angelino Alfano per denunciare la situazione del problema sicurezza e ordine pubblico nella cittadina e sollecitare interventi che possano circoscrivere il problema.