Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1049
SANTA CROCE CAMERINA - 07/03/2013
Cronache - Denunciato un pescivendolo incensurato 47enne

Pesce e... "bionde" di contrabbando

Si sospettava che il pescivendolo potesse detenere droga, si è scoperto che smerciava sigarette Foto Corrierediragusa.it

Merluzzo, calamari e... «bionde» di contrabbando. Un abbinamento singolare quello ideato dal titolare 47enne di una pescheria, incensurato, denunciato dai carabinieri per contrabbando di tabacchi lavorati esteri, ovvero di sigarette di infima qualità, confezionate con materiale scadente e nocivo per la salute. I militari hanno fatto la scoperta per caso, nel corso di un controllo congiunto con la guardia di finanza.

Si sospettava che il pescivendolo potesse detenere droga, e invece si è scoperto che smerciava sigarette di contrabbando, di cui sono stati trovati oltre 130 pacchetti nella pescheria. I sospetti dei militari erano maturati dal fatto che la gente, che si solito si reca nelle pescherie per comprare pesce, ne usciva invece a mani vuote. Questo perché nella pescheria in questione i clienti acquistavano i pacchetti delle «bionde», che mettevano poi in tasca.