Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 959
SANTA CROCE CAMERINA - 20/02/2013
Cronache - Manette per due romeni

Quelli dei furti d´auto... arrestati dai Carabinieri

Addosso a uno i militari rinvenivano un coltello a scatto

Ancora una efficace azione di repressione delle forze dell’ordine nel territorio. Due persone sono state arrestate ieri notte dai carabinieri della locale caserma in quanto colti in flagranza di reato per furto aggravato. Nel corso di un servizio di perlustrazione notturno, teso a prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, i militari dell’Arma si imbattevano in una Fiat Panda con a bordo due individui sospetti, che uscivano da un parcheggio. Sottoposti i due ad un accurato controllo, i carabinieri scoprivano che l’auto era stata poco prima forzata e messa in moto senza l’accensione del quadro di comando per cui procedevano all’arresto dei due uomini che venivano identificati per Manole-Mihai Bita, di 30 anni e Costantin David, 23 anni, ambedue di origini rumene, residenti a Ragusa.

Addosso a uno i militari rinvenivano un coltello a scatto. L’arma bianca veniva sottoposta a sequestro. Vicino alla Panda i carabinieri notavano una Fiat 500 vecchio modello anch’essa di provenienza furtiva, di proprietà di un ragusano, per cui ai militari dell’Arma veniva facile ricostruire i fatti. I due amici avevano rubato la Fiat 500 nella zona centrale del capoluogo e l’avevano usata per proseguire per Santa Croce. Una volta giunti nella cittadina incappavano in un guasto al motore per cui, abbandonata la vecchia utilitaria, procedevano a rubare un’altra auto. I due rumeni sono stati rinchiusi nel carcere di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria.