Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 395
SANTA CROCE CAMERINA - 19/11/2012
Cronache - L’aggressione al «Nuova Kaukana Inn» di Punta Secca

Bastonate per ingresso negato, 2 arresti

I bodyguard sono finiti in ospedale. I medici del pronto soccorso hanno riscontrato trauma cranico e varie contusioni Foto Corrierediragusa.it

Hanno preso a bastonate (nella foto i 2 bastoni insanguinati usati nella rissa) 4 buttafuori e per questo motivo 2 comisani sono finiti in manette ad opera della sezione volanti di Ragusa. Gli arresti sono scattati per Andrea Gambini, 31 anni, e per Gianluca Vitale, di 28. Il richiamo della serata era troppo interessante per i due giovani di Comiso che volevano essere della compagnia a tutti i costi.

I due però sono arrivati un po’ tardi al locale «Nuova Kaukana Inn» di Punta Secca, dove si celebrava la serata «Pizza e sound», trovando le porte sbarrate per raggiungimento della capienza del locale. I quattro buttafuori all’entrata sono stati irremovibili, impendendo l’ingresso ai due giovani comisani. I due erano però riusciti ad "imbucarsi", e, all´interno del locale, avevano avuto un alterco con un altro giovane, al quale era stato sferrato un pugno in faccia.

Gambini e Vitale erano stati quindi allontanati in via definitiva dal locale. I due però non si sono arresi, hanno preso un paio di manici di scopa dalle loro auto e sono tornati all´ingresso del locale, dopo aver scavalcato una recinzione. Quindi hanno iniziato a bastonare un buttafuori. Gli altri tre bodyguard sono intervenuti per difendere il collega e sono stati picchiati e loro volta. Poi, usando lo spray al peperoncino, hanno stordito e bloccato i due giovani fino all´arrivo di una dozzina di agenti di polizia.

I buttafuori presi a bastonate sono stati quindi condotti in ospedale con l´ambulanza del 118 a causa delle ferite riportate. I medici del pronto soccorso hanno riscontrato trauma cranico e varie contusioni con prognosi dai 7 ai 21 giorni. Dalla perquisizione personale e veicolare è stato possibile rivenire i bastoni di legno lunghi circa un metro e sporchi di sangue, nonché delle sostanze anabolizzanti per le quali Gambini è stato anche denunciato per ricettazione, avendo acquistato i medicinali senza alcuna prescrizione medica al mercato nero.