Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 450
SANTA CROCE CAMERINA - 09/10/2012
Cronache - Il locale situato all’inizio di viale della Repubblica

Furto in gioielleria, portato via bottino di 15mila euro

Gli ignoti ladri hanno rotto le vetrine di esposizione del negozio e hanno trafugato oro e monili preziosi

Un audace furto è stato compiuto ai danni di una gioielleria situata all’inizio di viale della Repubblica, a pochi metri dalla piazza principale della cittadina. Ignoti malviventi intorno alle ore 4 di ieri notte si sono introdotti all’interno dell’esercizio commerciale, di proprietà di G.C., di 58 anni di Santa Croce, forzando la porta posteriore che sbocca nella parallela via Giovanni Meli, dirigendosi, una volta entrati, nelle vetrine che esponevano preziosi e gioielli.

Gli ignoti hanno quindi rotto le vetrine di esposizione del negozio e hanno trafugato oro e monili preziosi, il cui valore è stato poi calcolato ammontare intorno ai 15mila euro. I ladri non sono riusciti a continuare la loro azione malavitosa in quanto pare che la loro azione fosse notata da alcuni abitanti della zona che li hanno costretti ad abbandonare l’esercizio preso di mira e a darsi alla fuga. Gli stessi testimoni davano l’allarme e sul posto giungeva la volante del 112 dei carabinieri ma dei ladri ovviamente non c’era più traccia. Ai carabinieri i testimoni non hanno potuto dare ulteriori elementi limitandosi a confermare che hanno visto allontanare due persone con il volto coperto da passamontagna.

E’ probabile che i due abbiano avuto un terzo complice che li attendeva vicino al negozio preso di mira e che ha permesso loro la fuga con una vettura. Le indagini sono state avviate dai carabinieri della locale caserma che stanno lavorando alacremente per risalire agli autori del furto. Non si sa nulla né sulla nazionalità dei responsabili dell’episodio criminoso né sulla loro età. La gioielleria presa di mira opera da tanti anni nel settore e si trova, come detto, proprio nel centro storico dove, tra l’altro, insistono diverse abitazioni ed altri esercizi commerciali a quell’ora chiusi ma con personale in attività. La zona fino ad oggi non è videosorvegliata, sebbene il sistema di controllo video sarà istallato a breve. Il Comune infatti ha già finanziato l’opera e a fine mese darà l’appalto per l’istallazione del circuito in tutta la zona. Il sistema di videosorveglianza, costato 350 mila euro, sarà completato a fine dicembre e potrebbe entrare in funzione nel prossimo mese di gennaio.