Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1032
SANTA CROCE CAMERINA - 20/05/2012
Cronache - I Carabinieri lo hanno individuato e fermato in centro con a bordo tutta la refurtiva

Ruba tv, motorino e soldi. Tunisino bloccato a S. Croce

Il furto consumato a Licata nei confronti di un connazionale che gli aveva dato ospitalità

La sua fuga, dopo un furto commesso a Licata, si è fermata a Santa Croce. Il tunisino Bairi Mehdi Bel Ali, residente a Gela, incensurato, è stato bloccato dai carabinieri della stazione, che lo attendevano dopo aver ricevuto comunicazione dai colleghi di Licata e Gela.

L´immigrato sarebbe dovuto andare nel comune camarinense per prelevare il figlio, che abita a Santa Croce.Il militari lo hanno intercettato nelle vie del centro, intimandogli l´alt. A bordo della macchina hanno trovato tutta la refurtiva trafugata a Licata del valore complessivo di circa cinquemila euro.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, Bairi aveva portato via dall´abitazione di un romeno, che gli aveva dato ospitalità, un computer, un ciclomotore, un televisore e un decespugliatore. Inoltre, si era impossessato di 400 euro in contanti.

Dopo aver caricato tutto in auto si è dato alla fuga. I carabinieri di Licata, ricevuta la denuncia, hanno allertato i colleghi di Gela e S. Croce. E nel comune camarinense è stato arrestato.