Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1440
SANTA CROCE CAMERINA - 15/02/2008
Cronache - Santa Croce Camerina - Parecchie le rapine nelle ultime settimane

Emergenza microcriminalità:
l´Ascom segnala clima agitato

"La situazione rischia di diventare insostenibile" Foto Corrierediragusa.it

Aumenta nel territorio ipparino l’emergenza criminalità, legata a parecchie rapine verificatesi ultimamente. A segnalare l’emergenza questa volta, è l’ Ascom di Santa Croce che sottolinea anche un clima poco sereno in paese.

I problemi di micro criminalità, qualora non fossero debitamente arginati, potrebbero creare allarmismi ancora maggiori soprattutto nella stagione estiva, poiché la zona marittima del comune, ovvero Punta Secca, è una tra le più frequentate dai turisti grazie al fatto che è il luogo deputato per eccellenza alla fiction del Commissario Montalbano (nella foto la oramai ben nota casa).

L’Ascom denuncia una situazione insostenibile relativamente all’ordine pubblico a Santa Croce Camerina. Nonostante il forte impegno delle forze dell’ordine ed in particolare del locale presidio rappresentato dalla stazione dei carabinieri, una serie di rapine sta mettendo sotto scacco il comparto mercantile mentre cresce il clima di inquietudine fra operatori e cittadini.

«L’aria che si respira in paese non è serena», denuncia il presidente della locale sezione Ascom Carmelo Giudice il quale, insieme al presidente provinciale Salvatore Guastella, chiede una maggiore attenzione a livello provinciale, unendosi così al grido d’allarme lanciato pochi giorni fa dal sindaco Lucio Schembari.