Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 656
SANTA CROCE CAMERINA - 23/09/2011
Cronache - Sono state denunciate cinque persone e sequestrati tre camion

28 tonnellate di plastica conferite illegalmente

L’operazione è stata condotta dalla Polstrada e dalla Guardia di Finanza nell’Ipparino

Cinque denunce, 3 autocarri e 3 tonnellate e mezzo di plastica sequestrati. E’ il bilancio della Polstrada e della Guardia di finanza, che, in un’operazione congiunta, hanno accertato irregolarità nel settore del trasporto e dello smaltimento della plastica dismessa dalle serre.

Sono in particolare i tunisini a dedicarsi a questo tipo di attività illegale, particolarmente intensa soprattutto nella fascia trasformata dell’Ipparino, dove insistono le serre. I finanzieri e gli agenti della Polstrada hanno difatti, In territorio di Santa Croce, in due distinti episodi, altrettanti soggetti sono stati sorpresi a trasportare in maniera illegale rispettivamente 800 e 750 chili di plastica dismessa.

Mail quantitativo maggiore di plastica, sempre senza le necessarie autorizzazioni, lo trasportava un tunisino di 28 anni sorpreso con quasi due tonnellate di polietilene. Il tunisino, che lavorava in nero, è stato denunciato assieme ad un altro connazionale che fungeva da prestanome.

E’ stato accertato che i due, in meno di un mese, avevano conferito in maniera illegittima ben 28 tonnellate di plastica dismessa ad una società di Ragusa. In questo senso sono ancora in corso gli accertamenti.