Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 462
SANTA CROCE CAMERINA - 11/07/2011
Cronache - A distanza di due anni dall’ultimo episodio

Incendio nella discarica di rifiuti ingombranti

Stavolta a provocare l’incendio però non c’è stato il dolo

A distanza di due anni dall’ultimo episodio, un nuovo incendio ha interessato la discarica di rifiuti ingombranti di contrada Canestanco, nella zona sud-est della cittadina, a ridosso della provinciale per Marina di Ragusa. Stavolta a provocare l’incendio però non c’è stato il dolo. L’incendio infatti di alcune sterpaglie in un terreno vicino alla discarica, intorno alle ore 17 di sabato, si è lentamente propagato, grazie anche al vento di scirocco, al terreno confinante dove erano ammassati materassi, pneumatici vecchi e mobili in legno in disuso, provocando la veloce diffusione delle fiamme e facendo sviluppare una alta e densa nube, notata fino a parecchi chilometri di distanza.

Sul posto sono intervenuti in un primo momento i vigili del fuoco di Vittoria seguiti in un secondo tempo dai colleghi di S.Croce, di ritorno da un altro intervento, che hanno poi concluso il lavoro di spegnimento del rogo alla discarica. I vigili del fuoco del locale distaccamento hanno poi bonificato l’area eliminando possibili fonti di ulteriori cause di incendi. Ieri pomeriggio i pompieri volontari sono poi intervenuti a Punta Secca per spegnere l’incendio di un cassonetto che aveva preso fuoco a causa di residui di legna ancora ardente collocata con leggerezza nel contenitore da villeggianti cha avevano acceso dei fuochi per barbecue.