Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 793
SANTA CROCE CAMERINA - 28/05/2011
Cronache - Urto violento provocato a quanto pare dalla forte velocità

Scontro auto-scooter, 90 giorni di prognosi per il centauro

Il quarantenne alla guida del ciclomotore è stato ricoverato al "Guzzardi" di Vittoria

E’ stata forse la eccessiva velocità, secondo le prime rilevazioni dei vigili urbani, la causa principale dell’incidente verificatosi ieri pomeriggio sulla strada comunale n.35 S.Croce - Punta Secca, all’altezza del bivio per la contrada «Comuni PuntaSecca». Una Renault Clio, guidata da I.B. di 60 anni di S.Croce, che proveniva da una strada secondaria, si immetteva sulla strada comunale procedendo nella direzione della cittadina quando è stata violentemente tamponata da un ciclomotore proveniente dalla frazione santacrocese alla guida del quale c’era A.M. di 40 anni, anch’egli di S.Croce.

Nell’urto violento, provocato a quanto pare dalla forte velocità dello scooter, ha avuto la peggio il conducente del veicolo a due ruote che è stato immediatamente soccorso dall’ambulanza del 118 e trasportato all’ospedale «Guzzardi» di Vittoria. Qui i sanitari lo hanno ricoverato con una prognosi di 90 giorni per la frattura della mandibola e contusioni al capo. La conducente della Renault Clio invece è uscita praticamente illesa dall’impatto e, a parte lo choc, non ha dovuto fare ricorso ai medici. Sul posto si sono portati, oltre ai vigili urbani, anche i vigili del fuoco del locale distaccamento per rimuovere i mezzi incidentati e gli uomini della Protezione civile per permettere l’intervento di rimozione dei veicoli.