Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 723
SANTA CROCE CAMERINA - 19/01/2011
Cronache - Santa Croce Camerina: iper lavoro per i vigili del fuoco

Ancora fiamme a Santa Croce, semidistrutto un panificio

Un altro episodio che ha richiesto ancora una volta l’opera dei pompieri volontari locali

La giornata nefasta di lunedì con l’intossicazione in mattinata di sette impiegati del locale ufficio postale, culminata nel pomeriggio con un incendio in un garage sotterraneo di un complesso residenziale e che ha visto in tutte e due i casi l’intervento dei vigili del fuoco del locale distaccamento, si è conclusa con un altro episodio che ha richiesto ancora una volta l’opera dei pompieri volontari locali.

I vigili del fuoco poco dopo le ore 21,30 sono dovuti intervenire infatti in un panificio di via Castel S.Elena dove si stava sviluppando un principio d’incendio. A causa della canna fumaria, probabilmente parzialmente ostruita, all’interno del forno la temperatura è aumentata eccessivamente. Quando un operatore del panificio ha aperto lo sportello del forno con l’aumento dell’ossigeno è divampato un incendio che ha gettato nel panico le persone presenti nella sala di panificazione.

E’ stato dato l’allarme e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del locale distaccamento che hanno dapprima proceduto a spegnere le fiamme della sala del forno con estintori e poi con le idropompe. Le fiamme infatti stavano attaccando il tetto in legno da dove fuoriusciva la canna fumaria e i pompieri hanno proceduto a domare i focolai che stavano divampando nel sottotetto della struttura.

Anche in questo caso il tempestivo intervento dei vigili del fuoco del locale distaccamento ha consentito che fosse evitata la completa distruzione del panificio che solo stamane, alle prime luci dell’alba ha potuto riprendere il lavoro di panificazione. Il distaccamento dei vigili del fuoco locale da quando è stato attivato registra quindi l’ennesimo caso in cui, grazie al tempestivo intervento di una squadra del posto, è stato possibile evitare disastri ed episodi che sarebbero potuti degenerare in vere e proprie tragedie.

Il distaccamento, voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lucio Schembari ed entrato in funzione prima della scorsa estate, al di là di retoriche propagandistiche, rappresenta un esempio di buona amministrazione e di servizio ai cittadini, che dovrebbe fare riflettere la stessa amministrazione comunale nel perseguire sempre e in modo prioritario il bene dei cittadini, accantonando stimoli a ben governare solo per interessi di parte od elettoralistici.