Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 14:58 - Lettori online 972
SANTA CROCE CAMERINA - 27/10/2010
Cronache - Santa Croce: controlli del territorio contro il fenomeno droga

"Sciroppo" al metadone, denunciati 2 giovani dalla GdF

Le sostanze maggiormente sequestrate negli ultimi mesi, per oltre 15mila chili, risultano essere hashish e marijuana

"Sciroppo" al metadone. Ancora droga tra i giovani e conseguente intensificazione dei controlli da parte Guardia di finanza di Ragusa. Nel corso del fine settimana i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ragusa hanno sottoposto a sequestro 3 flaconi contenenti 57 milligrammi di metadone, confezionato sottoforma di sciroppo.

L’esito dell’attività eseguita nella provincia iblea, predisposta dal Comando delle Fiamme Gialle nell’ambito dei servizi svolti alla prevenzione e repressione delle sostanze stupefacenti, ha permesso di denunciare a Santa Croce Camerina due giovani ventenni per detenzione e consumo di sostanze stupefacenti.

La sostanza è stata sottoposta a sequestro, perché il metadone è un oppiaceo sintetico con effetti simili alla morfina, e sostituisce l’eroina per far fronte alle sindromi d’astinenza. E’ una sostanza pericolosa per la salute, e va somministrata sotto il rigoroso controllo medico proprio perché può «destabilizzare» il suo assuntore. I due giovani sottoposti a controllo dai finanzieri sono stati trovati con 3 flaconi e segnalati per l’attivazione delle misure di recupero psico-fisico.

L’intensificazione dei controlli che quotidianamente la Guardia di Finanza conduce nella provincia di Ragusa fa emergere, purtroppo, l’esistenza del consumo anche di metadone da parte di giovani ragazzi, con età sempre più bassa e, quindi, sempre più e maggiormente esposti agli effetti pericolosi e dannosi della salute che l’incontrollato uso della sostanza può provocare, infatti, dall’inizio dell’anno, sono stati segnalati ben 156 soggetti compresi in una fascia di età tra i 16 ed i 25 anni. Le sostanze maggiormente sequestrate per oltre 15mila chili risultano essere hashish e marijuana.