Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 14 Agosto 2018 - Aggiornato alle 15:15
SANTA CROCE CAMERINA - 08/08/2018
Cronache - Le 2 giovani vittime dell’incidente mortale della scorsa notte

Sarà lutto cittadino nel giorno dei funerali di Francesco e Mirko

Lo ha deciso il sindaco Barone, che si stringe al dolore delle famiglie Foto Corrierediragusa.it

Un intero paese in lutto per le due vittime dell´incidente mortale avvenuto nella notte: 2 giovani di Santa Croce Camerina, uno 19enne e l´altro che aveva da poco compiuto 18 anni, mentre viaggiavano in sella ad una moto 125, sono morti la scorsa notte, intorno alle 4.30, sulla strada comunale 35 Punta Secca - S.Croce, ad un chilometro circa dalla frazione santacrocese. Le vittime sono Francesco Arrabito e Mirko Sokmani, di origine tunisina ma da anni residente con la famiglia a Santa Croce. Erano da poco usciti da un locale, dove vi lavoravano come camerieri, quando sono andati a sbattere contro un autocarro fermo ai bordi della strada. L´urto è stato violentissimo e i due giovani sono stati sbalzati a diversi metri dal punto di impatto che non ha concesso loro scampo, nonostante indossassero entrambi il casco protettivo. Sarebbero morti sul colpo. La strada è stata interdetta al traffico per i rilievi di rito.

Intanto tutte le attività sportive sono state sospese in segno di lutto. Il Comitato «Mare & Sport» e le società Real Boys Santa Croce e A.D. Polisportiva Vigor hanno stoppato i tornei estivi che si stavano tenendo in questi giorni a Punta Secca. Sul web montano i messaggi e le manifestazioni d’affetto nei confronti di Francesco e Mirko. Il sindaco Giovanni Barone, ha voluto esprimere il suo cordoglio a nome dell’intera città: «E’ un momento di immenso dolore per il paese. A livello personale, ma anche a nome della giunta, del consiglio comunale e di tutti i dipendenti di questo comune, esprimo un forte cordoglio alle famiglie dei ragazzi coinvolti. Proclameremo il lutto cittadino per il giorno dei funerali».

Anche il presidente del consiglio Piero Mandarà, si unisce al cordoglio: «Le parole non bastano a colmare il vuoto, ma spero servano a lenire la sofferenza. Tutto il consiglio comunale è vicino alle famiglie delle vittime. E’ una tragedia che sconvolge tutti».

Nella foto di Santacroceweb le 2 vittime