Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 30 Maggio 2017 - Aggiornato alle 0:47 - Lettori online 539
SANTA CROCE CAMERINA - 16/05/2017
Cronache - E’ successo domenica notte in pieno centro

Rissa notturna e carabinieri feriti

A darsele di santa ragione una mezza dozzina di tunisini visibilmente alticci Foto Corrierediragusa.it

Ancora una rissa tra immigrati ubriachi con il ferimento dei 2 carabinieri intervenuti. E’ successo domenica notte (ma la notizia è emersa solo in queste ore) in centro, nei pressi di via Solferino, a Santa Croce Camerina. Un 38enne e un 21enne, entrambi tunisini e di cui uno già noto per reati specifici, si sono scagliati contro i militari intervenuti dopo l’allarme lanciato dai residenti, allarmati dalle grida. Per i 2 immigrati sono scattate le manette per resistenza e minacce a pubblico ufficiale e rissa aggravata in concorso. I militari hanno dovuto faticare non poco per raffreddare gli animi, riportando lesioni giudicate guaribili in circa una settimana dai medici. Al vaglio degli inquirenti le posizioni degli altri partecipanti alla rissa.

A darsele di santa ragione una mezza dozzina di tunisini visibilmente alticci. I motivi della rissa devono essere accertati dai carabinieri, che stanno indagando in tal senso: non si esclude la pista della droga, considerato che uno dei rissosi presenta dei precedenti in tal senso. Ai 2 immigrati finiti in manette sono stati concessi i domiciliari. Non è la prima volta, come accennato, che nella tranquilla cittadina si verificano episodi del genere, stavolta per fortuna senza grosse conseguenze per i residenti e per i militari intervenuti dopo la chiamata al 112.