Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 557
RAGUSA - 05/07/2010
Cronache - Ragusa: l’incidente l’altra notte in via Ottaviano. I due veicoli hanno preso fuoco

Scontro quad-auto a Marina di Ragusa. Gravi 2 giovani di S. Croce Camerina

Le condizioni dei due 20enni sono definite piuttosto gravi dai medici, che si sono riservate le prognosi Foto Corrierediragusa.it

Resta ricoverato in rianimazione in gravissime condizioni al policlinico di Messina il giovane 20enne residente a Santa Crcoe Camerina rimasto coinvolto, intorno alle 2 della notte tra domenica e lunedì, in un pauroso scontro tra un quad e un’auto in via Ottaviano, a Marina di Ragusa. Il coetaneo, anch´egli di Santa Croce, che viaggiava sul quad come passeggero, è invece ricoverato, in prognosi riservata, nel reparto di rianimazione del "Civile" di Ragusa.

L´altro 20enne, le cui condizioni erano più critiche, è stato condotto nell’ospedale del capoluogo peloritano in elisoccorso. Ancora da accertare le cause dell’incidente, che ha provocato altri due feriti per fortuna non gravi, un uomo di Vittoria di 31 anni, e la sua compagna di Scicli di 26.

La coppia, che ha riportato prognosi dai sette ai dodici giorni, viaggiava a bordo della Renault Megane scontratasi con il motociclo a quattro ruote sul quale viaggiavano i due ragusani 20enni. I due ragazzi sono stati sbalzati via a parecchi metri dal punto d’impatto, rovinando con violenza sull’asfalto e riportando gravi politraumi.

Le condizioni del giovane ricoverato a Messina sono apparse subito critiche anche ai soccorritori. Dopo un primo ricovero all’ospedale di Ragusa, il giovane è stato condotto a Messina, dove sta lottando tra la vita e la morte. Il coetaneo è invece rimasto ricoverato al "Civile". I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per un paio d’ore per spegnere le fiamme sprigionatesi dai due veicoli, che rischiavano di propagarsi alle case vicine. Altre due auto in sosta sono rimaste danneggiate.

(Nella foto, la scena dell´incidente, con la scarpa di uno dei due 20enni sbalzata via a seguito dell´impatto tra auto e quad. TUTTI I DIRITTI RISERVATI - RIPRODUZIONE VIETATA)