Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:47 - Lettori online 1002
RAGUSA - 21/06/2010
Cronache - Ragusa: la vittima aveva 24 anni

Giovane romeno annega nella diga di Santa Rosalia

Il cadavere dello sfortunato immigrato è stato recuperato a circa 3 metri di profondità Foto Corrierediragusa.it

Un 24enne romeno, Cristian Arel Leizeruc, è morto annegato dopo essersi tuffato nella diga di Santa Rosalia. Il cadavere dello sfortunato immigrato è stato recuperato a circa 3 metri di profondità dai sommozzatori dei vigili del fuoco, dopo alcune ore di ricerche.

Il romeno, nato a Botosani e residente a Ragusa, forse e´ stato colto da un malore mentre era in acqua. L´immigrato, difatti, sapeva nuotare abbastanza bene, come hanno riferito i suoi quattro amici con i quali era andato a fare il bagno. Erano stati proprio loro a lanciare l´allarme, dopo aver inutilmente chiamato il romeno. In un primo momento i quattro amici della vittima avevano pensato ad uno scherzo, senza immaginare la tragedia. Il medico legale ha confermato la causa del decesso, avendo trovato acqua nei polmoni del romeno.

(Nella foto i sommozzatori dei vigili del fuoco al lavoro durante i concitati momenti del recupero della salma del romeno nella diga di Santa Rosalia)