Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1032
RAGUSA - 18/05/2010
Cronache - Ragusa: si allarga l’inchiesta sul Consorzio di ricerca della filiera lattiero casearia

Carte di credito del Corfilac sotto esame delle Fiamme gialle

Per accertare tipologie di acquisti in riferimento alla destinazione della merce in seno all’organismo, che ha sede lungo la provinciale 25

Carte di credito e movimenti contabili del Corfilac, il Consorzio di ricerca lattiero casearia, all’attenzione della Guardia di finanza. Dopo i controlli relativi alla documentazione dei concorsi interni ed esterni del dicembre 2008, l’inchiesta delle Fiamme gialle, coordinata dalla procura di Ragusa, si è allargata anche agli aspetti finanziari.

Sotto la lente d’ingrandimento dei finanzieri le movimentazioni di denaro effettuate tramite l’utilizzo delle carte di credito, per accertare tipologie di acquisti in riferimento alla destinazione della merce in seno al consorzio, che ha sede lungo la provinciale 25. Di recente il Corfilac è stato salvato da fine certa con lo stanziamento di fondi specifici nell’ambito dell’ultima Finanziaria regionale.

Il consorzio vive difatti al 90% con fondi del governo. Oltre alla movimentazione contabile tramite le carte di credito, i Finanzieri stanno accertando le modalità di selezione del personale nel 2008, con l’esclusione, all’apparenza inspiegabile, di 8 precari di lunga data del consorzio. Indagini anche sull’attività svolta negli ultimi anni dal Corfilac nel settore della ricerca lattiero casearia, per appurarne i risultati concreti e le finalità future.