Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 906
RAGUSA - 10/05/2010
Cronache - Ragusa: gli altarini scoperti dalla Guardia di finanza

Truffa a rivenditore d´auto, 2 ragusani denunciati

Erano stati utilizzati assegni di dubbia provenienza per l’acquisto di un’auto

Rivenditore d’auto truffato con assegni di dubbia provenienza. Gli altarini sono stati scoperti dalle Fiamme gialle, che hanno denunciato due ragusani di 58 e 68 anni. Quest’ultimo aveva acquistato un’auto dalla concessionaria, usando assegni staccati da un contro estinto già da tempo dal 58enne.

Il 68enne è stato denunciato per truffa in danno del rivenditore auto, per essersi procurato un ingiusto profitto, ovvero l’autovettura acquistata, con assegni di provenienza illecita. La denuncia è scattata anche per calunnia nei confronti di soggetti terzi, in quanto l’uomo aveva cercato, nel corso delle indagini, di discolparsi delle proprie responsabilità addebitandole ingiustamente ad altre persone. L’uomo è stato denunciato anche per falso, dopo aver apposto la firma di suo figlio quale ultimo giratario di due assegni.

Anche il 58enne è stato denunciato per concorso nella truffa e nel falso, avendo agevolato l’altro truffatore nell’acquisto dell’autovettura con la consegna di assegni non utilizzabili a causa dell’estinzione del conto corrente a lui intestato.