Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:55 - Lettori online 1501
RAGUSA - 05/04/2010
Cronache - La donna ha finto d’essere morta e si è salvata dalla furia omicida del marito

Rosolini: crede d´aver strangolato la moglie e s´impicca

Antonino Adamo, agricoltore, è stato trovato penzoloni in un capannone dai carabinieri Foto Corrierediragusa.it

Tragedia familiare a Rosolini. Un agricoltore di 42 anni, Antonino Adamo, si è tolto la vita impiccandosi ad un trave.

L’uomo ha deciso di togliersi la vita dopo aver creduto di avere ucciso la moglie nel corso di un alterco avvenuto nel pomeriggio di ieri. Antonino Adamo ha infatti provato a strangolare la moglie 33enne a seguito dell’ennesimo diverbio dovuto alla decisione di avviare le pratiche della separazione. L’agricoltore si è recato nella casa dove risiedeva la donna in contrada Granati Nuovi ed è passato alle vie di fatto; ha avvicinato la moglie, ha preso in mano la cinghia dei pantaloni e l’ha stretta attorno al collo della moglie che a quel punto ha finto di essere morta.

Colto dal panico Antonino Adamo si è reso irreperibile mentre i carabinieri avviavano le ricerche e prestavano soccorso alla donna; l’uomo s´è rifugiato in un capannone di sua proprieta alla periferia di Rosolini. Nel corso della notte qui lo hanno trovato impiccato i carabinieri della stazione di Rosolini. La moglie invece è stata ricoverata prima all’ospedale Trigona di Noto e poi al Di Maria di Avola ma le sue condizioni non destano particolari preoccupazioni.