Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1122
RAGUSA - 02/02/2010
Cronache - Ragusa: l’incidente all’altezza del curvone dell’ospedale Maria Paternò Arezzo

Ragazza 29enne guida ubriaca, si schianta e rischia il coma

Gli esami del tasso alcolemico hanno inoltre provato che i valori erano ben cinque volte superiore alla norma con ben 2,5 grammi per litro di sangue

La lunga serata al pub costa il ritiro della patente e venti giorni di prognosi ad una ragazza modicana di 29 anni. La giovane ha affrontato la curva sottostante l’ospedale Maria Paterò Arezzo sulla provinciale Modica Ragusa con una certa disinvoltura ed è finita nella scarpata con la sua macchina dopo aver divelto il guard rail.

Erano le tre di notte e solo la telefonata ai Vigili del Fuoco è servita alla giovane per essere prelevata dalla scomoda posizione in cui si trovava e ad essere trasportata all’ospedale Civile. La ragazza rischiava addirittura di cadere in coma etilico. I medici hanno sottoposto la giovane agli esami di rito che hanno evidenziato una frattura allo zigomo ed alle ossa nasali per una prognosi di 20 giorni.

Gli esami del tasso alcolemico hanno inoltre provato che i valori erano ben cinque volte superiore alla norma con ben 2,5 grammi per litro di sangue. E’ toccato ai carabinieri contravvenzionare la malcapitata per guida in stato di ebbrezza e procedere al ritiro della patente.