Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 621
RAGUSA - 29/01/2010
Cronache - Ragusa: continua nel capoluogo l’ondata di messaggi indimitatori

Tre bossoli recapitati alla sovrintendente Greco dopo la querelle sul Parco degli Iblei

Si stava occupando anche di rivedere il piano paesaggistico. Una coincidenza che l’episodio si sia registrato proprio adesso? La dirigente ha sporto. denuncia presso l’Arma dei carabinieri. Idv esprime solidarietà alla sovrintendente Foto Corrierediragusa.it

Dopo il presidente dello Iacp Giovanni Cultrera, anche la sovrintendente di Ragusa Vera Greco (nella foto) è stata in queste ore destinataria di un gravissimo atto intimidatorio. E’ di poche ore fa la notizia del rinvenimento di 3 proiettili indirizzati alla sovrintendente. Sull’episodio è stata presentata denuncia presso il Comando provinciale dei carabinieri.

Del grave fatto accaduto si sa ancora poco. Vera Greco, è noto a tutti, si occupa da tempo del piano paesaggistico dell’intera provincia e del parco degli iblei oggetto di dibattito e di polemiche accese tra favorevoli e contrari.

Proprio ieri Vera Greco ha partecipato alla riunione che si è tenuta presso la sede della Soprintendenza e coordinata dall’architetto Calogero Rizzuto sulla questione del «lotto minimo». La dirigente s’è dichiarata insoddisfatta dell’andamento del dibattito perché i partecipanti non hanno riservato grande interesse al piano paesaggistico totale.

Appare scontato che le indagini degli inquirenti saranno orientate verso l’attività istituzionale della dirigente della Sovrintendenza, con particolare riguardo al piano paesaggistico, alla regolamentazione della realizzazione degli impianti fotovoltaici e al parco degli iblei.

Intanto cominciano ad arrivare i primi attestati di solidarietà alla sovrintendente. Italia dei valori, a nome del coordinatore provinciale Giovanni Iacono, stigmatizza l´episodio e detta una nota con la quale si esprime solidarietà e stima alla dirigente impegnata nel delicato compito della concertazione del piano paesaggistico e del parco degli iblei.