Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 646
RAGUSA - 28/12/2009
Cronache - Ragusa: il malvivente era un siracusano di 57 anni

Clonano documenti e truffano 150mila euro. 2 denunce

Scoperto anche un complice dalla Polizia dopo la denuncia di un pensionato
Foto CorrierediRagusa.it

Clona i documenti d’identità delle ignare vittime, tra cui un pensionato, e organizza truffe per circa 150mila euro. Un siracusano pregiudicato di 57 anni, residente a Ragusa, aveva trovato il modo per farsi soldi facili, aprendo conti correnti intestati a terzi ed emettendo assegni con firme falsificate di persone all’oscuro dei loschi traffici.

Tutto è iniziato quando il pregiudicato prese in affitto l’appartamento di un pensionato, riuscendo ad ottenere la copia della sua patente di guida per effettuare i bonifici di pagamento del canone di affitto. Il truffatore, dopo aver falsificato la patente apponendovi la sua foto, si era sostituito alla vittima chiedendo svariati prestiti a nome dell’ignaro pensionato, fino ad arrivare addirittura alla cessione del 5° della sua pensione.

I prestiti ottenuti venivano versati su dei falsi conti correnti aperti appositamente dal truffatore a nome del pensionato. Quando i concessionari dei vari prestiti iniziavano ad addebitare le rate per il rimborso, il pregiudicato puntualmente prosciugava i conti e li faceva trovare in rosso. Chiamato in causa dalle banche, il pensionato si è rivolto ai poliziotti, che hanno scoperto gli altarini, facendo scattare la denuncia a carico del truffatore e di un complice.