Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 546
RAGUSA - 25/09/2009
Cronache - Ragusa: sono scattate le manette per il 31enne Adelfio Marino

Minaccia il barista con un bicchiere rotto, arrestato

L’uomo, visibilmente ubriaco, aveva molestato anche delle ragazze Foto Corrierediragusa.it

Pretende di bere in un locale pubblico senza pagare il conto, minacciando di bruciare la struttura se qualcuno lo avesse infastidito. Alla fine sono scattate le manette per Adelfio Marino (nella foto), 31 anni. Il ragusano è accusato di tentata rapina, violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. L’arresto è stato eseguito l’altra sera dagli agenti della sezione volanti, diretta dal commissario capo Marzia Giustolisi, nei pressi di un bar di Ragusa Ibla.

Marino, già ubriaco, entra nel pub e comincia a molestare alcune ragazze, amiche del proprietario del locale, pretendendo di continuare a bere alcolici gratis. Al diniego del barista, Marino rompe un bicchiere e minaccia con i cocci il malcapitato. Dopo l’allarme al 113, gli agenti bloccano il ragusano, levandogli di mano l’arma impropria, costituita dal bicchiere rotto. Marino, una volta fuori dal locale, aggredisce gli agenti e tenta la fuga, prima d’essere ricondotto in maniera definitiva a più miti consigli. L’uomo si trova rinchiuso nel carcere di Ragusa.