Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 656
RAGUSA - 17/08/2009
Cronache - Ragusa: weekend intenso per le forze dell’ordine

Romeno getta acqua bollente sulla moglie

Arrestato un ladro a Giarratana. I Carabinieri sanzionano 2 locali a Marina di Modica per la violazione dell’ordinanza sindacale sulla chiusura notturna. Sulle strade ritirate 17 patenti di guida
Foto CorrierediRagusa.it

Weekend intenso per la sezione volanti della Polizia diretta da Marzia Giustolisi. Un ragazzo e una ragazza di Vittoria di 27 e 25 anni sono stati denunciati mentre si aggiravano per vie deserte di Ragusa a bordo di uno scooter nero. La coppi aveva poco prima rubato all’interno di un locale in fase di ristrutturazione. Parte della refurtiva è stata riconsegnata al proprietario.

Un romeno ubriaco di 28 anni è stato denunciato per maltrattamenti dopo che, nell’ambito dell’ennesima, furibonda lite con la moglie, aveva rovesciato addosso alla malcapitata una pentola piena d’acqua bollente, procurandole ustioni di terzo grado al collo, alle braccia e al torace, guaribili in una decina di giorni. L’energumeno aveva peraltro sottratto i risparmi alla consorte.

Due giovani catanesi di 18 e 21 anni sono stati denunciati a Marina di Ragusa detenzione di sostanza stupefacente. La droga leggera era nascosta nella Fiat Punto a bordo della quale viaggiavano. La polizia ha poi ritrovato e riconsegnato ad un turista lo scooter rubatogli il giorno prima.

Ferragosto 2009 sarà ricordato a Torre di Mezzo anche per la mega rissa scoppiata in spiaggia per futili motivi. Alcune persone ubriache sono passate alle vie di fatto, dandosele di santa ragione.

I CARABINIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DI RAGUSA ARRESTANO UN VITTORIESE PER FURTO IN ABITAZIONE COMPIUTO A GIARRATANA
Aveva portato a segno un colpo in una casa di Giarratana. Ma per il vittoriese Giovanni Giunta, 27 anni, coniugato e disoccupato, sono subito scattate le manette ad opera dei Carabinieri. Il ladro aveva racimolato un bottino di circa 2 mila euro tra oggetti preziosi e contante. Il ladro era penetrato nell’abitazione di un pensionato di 72 anni dopo aver rotto una finestra. Giunta è stato individuato dai militari poche ore dopo il furto.

I Carabinieri hanno altresì denunciato un ragusano di 30 anni per porto ingiustificato di coltello a serramanico. Altre quattro denunce sono scattate per detenzione e uso di droga.

I CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI MODICA SANZIONANO I GESTORI DEI LOCALI CHE VIOLANO L’ORDINANZA SINDACALE A MARINA DI MODICA SULLA CHIUSURA ENTRO LE 2
I titolari di due locali di Marina di Modica sono stati sanzionati dai Carabinieri, nell’ambito dei controlli disposti dal capitano Alessando Loddo per il rispetto dell’ordinanza sindacale in materia di chiusura dopo le 2 di notte. L’ordinanza prevede altresì lo stop alla diffusione sonora, sempre entro le 2. Proprio Marina di Modica era stata in questi giorni al centro di una querelle tra un gruppo di residenti e il titolare di una creperia in ordine al rispetto delle regole.

Al termine degli accertamenti, volti anche a verificare quanto lamentato nei giorni scorsi, sono stati denunciati a piede libero il titolare di un pub e il gestore di una pizzeria. I militari hanno altresì sottoposto a controllo una trentina di automezzi e 45 persone, elevando 22 contravvenzioni.

LA POLSTRADA RITIRA 17 PATENTI E DECURTA 236 PUNTI
Se non fosse stato per l’incidente mortale autonomo della notte tra giovedì e venerdì nel quale ha perso la vita il 29enne ragusano Geppo Di Martino, il ferragosto ibleo sarebbe trascorso via in tutta tranquillità, grazie all’instancabile servizio di controllo del territorio messo in atto dalle forze dell’ordine.

Gli agenti della Polstrada, coordinati dal dirigente Antonio Capodicasa, hanno in questo lungo weekend intensificato i servizi di vigilanza stradale nel territorio provinciale tendenti a prevenire e contrastare le violazioni al Codice della strada, con particolare attenzione al superamento dei limiti di velocità e alla guida in stato di ebbrezza.

Nel corso del servizio gli agenti della Polstrada hanno controllato 110 veicoli, identificato 117 persone, elevato 72 sanzioni amministrative per violazioni al Codice della strada, decurtato 236 punti dalle patenti di guida per infrazioni varie ( sorpasso, superamento dei limiti di velocità, uso del telefonino, manovre azzardate, guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche). Le patenti ritirate sono state 17.

In particolare, sono stati controllati con etilometro 105 conducenti di veicoli, 3 dei quali sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Agli stessi automobilisti è stata, altresì, ritirata immediatamente sul posto la patente di guida, che verrà sospesa dalla Prefettura per un periodo compreso tra i 3 ed i 12 mesi. Decurtati in totale 50 punti.

Nel corso dei predetti servizi, svolti in collaborazione tra personale della Polizia Stradale ed il personale medico e paramedico messo a disposizione dell’Ausl 7 di Ragusa, è stata svolta una costante azione di prevenzione nonché di informazione nei confronti dei giovani guidatori, volta a dissuadere i comportamenti di guida scorretti.