Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 829
RAGUSA - 11/08/2009
Cronache - Ragusa: i controlli della Guardia di finanza lungo il litorale

Aumenta il consumo di droghe tra i giovani, denunciati in 11

Le Fiamme gialle hanno sequestrato circa 15 grammi tra hashish e marijuana a Pozzallo, Sampieri e Marina di Ragusa

L’inquietante fenomeno del possesso di droga per uso personale tra i giovani, anche minorenni, sta prendendo sempre più piede anche nella nostra provincia. Lo testimonia il servizio di controllo effettuato lungo il litorale ibleo dalla Guardia di finanza del comando provinciale di Ragusa.

Nel solo fine settimana appena trascorso sono stati ben 11 i giovani finiti nelle maglie dei finanzieri, perché trovati in possesso di sostanze stupefacenti. Tra loro c’era persino un minorenne. L’uso di droghe tra i giovanissimi è emerso dai controlli effettuati in particolare a Pozzallo, Sampieri e Marina di Ragusa.

Le Fiamme gialle hanno sequestrato circa 15 grammi tra hashish e marijuana, mentre i giovani assuntori sono stati segnalati all’autorità prefettizia. Proprio l’assunzione di droghe e di alcol crea i presupposti per il verificarsi delle tanto temute «stragi del sabato sera». Sostanze stupefacenti e bevande alcoliche creano un mix pericoloso che appanna la prontezza di riflessi, accrescendo l’euforia, spesso letale sulle strade.

Un maggiore controllo dei genitori sulle abitudini dei figli potrebbe contribuire ad arginare il fenomeno dilagante del consumo di droga tra i giovani, anche tra i minori. I controlli delle forze dell’ordine, difatti, possono arrivare solo fino ad un certo punto.