Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 850
RAGUSA - 22/06/2009
Cronache - Vittoria: la sorveglianza speciale trasformata in arresto

«Stai zitto o subirai danni»: arrestato Giovanni Cirmi

Sarebbe l’autore dei due furti al solito commerciante: 4 mila euro la prima volta e 700 la seconda. Contestata anche l’estorsione Foto Corrierediragusa.it

Nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere per Giovanni Cirmi, 28 anni, ritenuto responsabile di due furti aggravati ai danni di un commerciante vittoriese. Il giovane, già in contrada Pendente per reati precedenti, s’è visto notificare un’ordinanza di carcerazione firmata dal giudice Vincenzo Ignaccolo su richiesta del procuratore capo Carmelo Petralia.

Secondo la ricostruzione effettuata dalla Polizia, Cirmi avrebbe rubato al solito commerciante un marsupio con 4 mila euro la prima volta e con 700 euro la seconda volta nel giro di poco tempo. In questa seconda circostanza, la vittima avrebbe rincorso il presunto ladro, che riusciva a liberarsi della refurtiva di 700 euro prima d’essere raggiunto dalla vittima. Cirmi ammetteva il furto dei 4 mila euro e minacciava la vittima di tacere, altrimenti la sua azienda avrebbe potuto subire qualche danno.

Anziché tacere, il commerciante è andato a raccontare tutto in commissariato. Gli inquirenti, ricevuta la denuncia, hanno chiesto e ottenuto un nuovo ordine d’arresto nel giro di poco tempo da parte della Procura e dal giudice per le indagini preliminari Ignaccolo.

SCOGLITTI: DENUNCIATI DUE IMMIGRATI IRREGOLARI
Viaggiavano in sella ad un ciclomotore rubato. Due immigrati sono stati bloccati dalla Guardia di finanza a Scoglitti. Dai controlli effettuati dai militari è emerso che lo scooter era di provenienza furtiva e che la coppia di immigrati era sprovvista del permesso di soggiorno. Per i due irregolari è scattata la denuncia con le accuse di ricettazione e violazione della legge sull’immigrazione.