Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 382
RAGUSA - 05/06/2009
Cronache - Ragusa: risolto il giallo dell’immigrato assassinato a Vittoria

Romeno ucciso con una catena, 3 connazionali in manette

Il brutale assassinio sarebbe stato commesso per futili motivi

E’ stato ammazzato con una pesante catena con attaccati grossi lucchetti da 3 connazionali Valentin Clomaga, il romeno di 40 anni bracciante agricolo trovato cadavere giovedì notte in contrada Cava Albarello, nei pressi di Scoglitti. La vittima, identificata qualche giorno dopo il rinvenimento, è stata massacrata di botte con l’arma letale brandita dai 3 romeni con il preciso intento di uccidere.

La Squadra mobile di Ragusa ha arrestato i presunti assassini, tutti di giovane età e conoscenti della vittima. Si tratta di Vasile Paduraro, 19 anni, Nicolae Popescu, 20 anni e Adrian Nastasia Gheorghe, 25 anni, anche loro braccianti agricoli. Sono state alcune preziose testimonianze a mettere i poliziotti sulla pista giusta, consentendo di risalire agli autori del delitto. Pare che il romeno sia stato finito a colpi di catena per futili motivi legati al furto di un ciclomotore. Il diverbio era scoppiato in un locale solitamente frequentato da immigrati.

I tre romeni hanno poi atteso la loro vittima designata poco distante, organizzando la spedizione punitiva. Il romeno è stato affiancato a notte fonda sulla strada per Scoglitti, deserta data l’ora tarda, e colpito ripetutamente con la grossa catena, resa ancora più letale dai lucchetti attaccati sopra. La vittima è rimasta morente sul ciglio della strada fino al giorno successivo, quando un automobilista ne ha scoperto il cadavere. I particolari degli arresti sono stati resi noti stamani dal questore Giuseppe Oddo, dal dirigente della Mobile Francesco Marino, dal dirigente del commissariato di Vittoria Alfonso Capraro e dal sostituto procuratore Marco Rota.

(Sotto, le foto dei 3 romeni arrestati: cliccateci sopra per ingrandirle))

Adrian Nastasia Vasile Paduraru Nicolae Popescu