Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1002
RAGUSA - 13/05/2009
Cronache - Ragusa: inaudita violenza tra le mura domestiche

17enne picchia madre, sorelle di 20 e 8 anni e poliziotti

Una banalissima lite scoppiata per futili motivi legati all’utilizzo di un personal computer

Ha picchiato la madre, la sorellina di 8 anni e la maggiore di 20, poi è scappato e, raggiunto dai poliziotti, ha picchiato pure loro. Una violenza incontrollata quella di cui si è reso protagonista una ragusano di 17 anni nella sua abitazione di Ragusa Superiore. Una banalissima lite scoppiata per futili motivi. Pare che il collerico giovane voleva utilizzare il computer al quale era seduta la sorella maggiore assieme alla minorenne.

Il giovane ha cominciato a distribuire schiaffoni, non guardando in faccia neanche la madre, che, per calmare il figlio invasato, ha dovuto chiamare il 113. Alla vista dei poliziotti il giovane ha tentato la fuga, ma, una volta bloccato, non ha esitato a colpire anche gli agenti, che hanno dovuto faticare le proverbiali sette camicie per riportare l’irascibile 17enne a più miti consigli. Il giovane è stato denunciato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. La donna e le sue due figlie sono state medicate al pronto soccorso, avendo riportato ecchimosi e piccole ferite giudicate guaribili in una settimana.