Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1231
RAGUSA - 23/03/2009
Cronache - Ragusa: gli agenti coordinati dal commissario capo Marzia Giustolisi

Weekend intenso per la Volanti, un arresto per tentato furto

In manette è finito il ragusano Benito Distefano, 43 anni Foto Corrierediragusa.it

Sventato furto in appartamento ad opera della sezione volanti diretta dal commissario capo Marzia Giustolisi. Il ladro aveva tentato di colpire in un appartamento di via G.B. Odierna. Dopo le segnalazioni degli insospettiti residenti, gli agenti hanno controllato il palazzo, sorprendendo all´interno di un appartamento Benito Distefano (nella foto),ragusano di 43 anni.

Distefano era entrato nella casa dopo aver sfondato la finestra. Le urla dell´atterrita anziana non lo avevano fatto desistere dal compiere il furto, ma il pronto intervento della polizia ha ridotto il ladro a più miti consigli.

Distefano aveva pochi minuti prima tentato di svaligiare un altro appartamento nei pressi, come denunciato dal proprietario. Benito Distefano è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.

Nell´ambito dell´operazione di controllo del territorio, la sezione volanti ha altresì denunciato un ragusano di 44 anni per detenzione abusiva di munizioni e minacce aggravate. L´uomo aveva minacciato un ragusano di sparargli colpi di pistola in fronte in viale delle Americhe.

Gli agenti hanno infine individuato l’autore del reato di danneggiamento avvenuto ai danni di un esercizio pubblico ubicato nella zona alta della città. Le indagini hanno preso avvio a seguito della querela presentata dal titolare del negozio. Dopo l’esame del filmato registrato dalle telecamere del circuito di videosorveglianza del locale e dopo aver sentito alcuni testimoni, gli agenti hanno individuato l’autore del reato il quale, pentitosi, ha chiesto scusa al proprietario del negozio. Quest’ultimo ha dunque ritirato la querela.