Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1115
RAGUSA - 09/02/2009
Cronache - Vittoria – Wissen ben Salem avrebbe partecipato alla violenza

Stupro romena: preso anche
il secondo presunto aggressore

Arrestato un terzo complice che ha aiutato il connazionale
a nascondersi a Donnalucata dopo il primo fermo di Faycel
Foto Corrierediragusa.it

Aveva tentato di far perdere le tracce rifugiandosi all’altro capo della provincia di Ragusa dalle campagne di Vittoria dove aveva stuprato una romena di 24 anni assieme al complice già in carcere.

Ma anche per Wissen ben Salem (nella foto), 22 anni, tunisino clandestino, all’alba sono scattate le manette prima che da Donnalucata potesse mettersi in viaggio verso nord. Manca solo il rapinatore per chiudere il cerchio sul branco di tunisini che la scorsa settimana violentò la romena in contrada Macchioni, picchiando e derubando il fidanzato all’uscita di un discopub. Con ben Salem è stato arrestato anche Fraj Nassir, 23 anni, anch’egli irregolare, con l’accusa d’aver coperto il connazionale, fornendogli ospitalità nella frazione sciclitana.

Era stato il tunisino Faycel Tourkya il primo presunto stupratore ad essere fermato giovedì scorso. Nel tentativo di sfuggire all’arresto, il clandestino si era nascosto nell’armadio di un casolare, nel Vittoriese, dove i poliziotti avevano fatto irruzione.

Nell’interrogatorio in carcere, Tourkya aveva dichiarato d’aver pagato 30 euro al fidanzato della romena per fare sesso con la ragazza che, stando sempre alle dichiarazioni dell´immigrato, si sarebbe dimostrata consenziente. Una versione che non ha convinto il magistrato. Adesso l’arresto del secondo stupratore per violenza sessuale e sequestro di persona.

Fraj Nssir Faycel Tourkya