Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 707
RAGUSA - 08/01/2009
Cronache - Ragusa - I malviventi avevano preso di mira il centro storico

Banda di ladri terribili:ragusano di 23 anni denunciato

Si tratta di A.S., presunto capo. In manette erano finiti Giuseppe Lo Bue e Giuseppe Iacono. 2 giovani erano stati segnalati Foto Corrierediragusa.it

Anche il terzo componente, nonchè presunto capo della banda di ladri che aveva nelle scorse settimane razziato i negozi di via Migliorisi, piazza Cappuccini e dintorni è stato individuato dalla sezione volanti della polizia. Si tratta del ragusano A.S., 23 anni, denunciato per furto e ricettazione. I suoi complici, Giuseppe Lo Bue e Giuseppe Iacono, entrambi di 19 anni, erano stati colti in flagranza di reato e arrestati poche ore dopo i furti. Solo A.S era riuscito a far perdere le tracce, ma adesso è stato individuato e denunciato.

La sezione volanti, diretta dal commissario capo Marzia Giustolisi, ha altresì recuperato svariata refurtiva (nella foto), accatastata in un magazzino di proprietà di A.S., già consegnata ai titolari degli esercizi commerciali svaligiati: si tratta di capi di abbigliamento, un quadro, un televisore lcd, un´pparecchiatura per karaoke e sette catene antitaglio.

I ladri avevano razziato in lungo e in largo senza mostrare preferenze fra bar, generi alimentari, market, panifici, negozi d’accessori per la casa. Oltre all´arresto di Iacono e Lo Bue erano stati denunciati a piede libero altri due ragazzi di 22 e 18 anni. Adesso il cerchio si è chiuso con la denuncia di A.S.