Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 21 Giugno 2018 - Aggiornato alle 15:11
RAGUSA - 07/03/2018
Cronache - E’ successo in contrada Tabuna

Un 25enne si schianta su un albero per sfuggire alla polizia

Operazione "Alto impatto" con 8 volanti impiegate e con la partecipazione degli equipaggi del reparto prevenzione crimine di Catania Foto Corrierediragusa.it

Operazione "Alto Impatto" della polizia di Stato in centro storico a Ragusa. Otto le volanti impiegate, con la partecipazione degli equipaggi del reparto prevenzione crimine di Catania. Durante un posto di controllo in tarda serata, il guidatore di un’auto Lancia Y non si è fermato all’alt intimato dai poliziotti e ha accelerato improvvisamente la marcia, cercando di far perdere le proprie tracce. Gli agenti si sono messi all’inseguimento del mezzo, durato diversi chilometri, durante il quale l’uomo alla guida, a causa della forte velocità e del fondo stradale viscido, ha perso il controllo dell’auto, andando a schiantarsi contro un albero posto ai bordi della strada, in contrada Tabuna.

L’uomo, un 25enne ragusano, è stato prontamente soccorso da personale del 118 e trasportato in ambulanza al pronto soccorso, riportando fortunatamente solo lievi ferite. Distrutta invece l’autovettura. Gli agenti hanno poi accertato i motivi della fuga. L’uomo guidava senza aver mai conseguito la patente e senza la prescritta copertura assicurativa. All’esito di quanto accertato, al giovane sono stati contestate sei infrazioni al codice della strada, tra cui anche il mancato arresto del mezzo all’intimazione dell’alt da parte degli agenti, per un valore complessivo di oltre seimila euro di sanzioni. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro.

Il servizio di controllo, coordinato dall’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura di Ragusa, è stato disposto nel centro storico superiore con la finalità di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio, sottoporre a controllo soggetti pregiudicati, nonché vigilare le principali aree commerciali e di transito dalle province limitrofe. Sono stati predisposti numerosi posti di controllo durante i quali sono state controllate in totale 198 persone tra italiani stranieri, e 120 veicoli. Specifici controlli hanno riguardato due sale gioco cittadine, affollate da giovani e giovanissimi.

Diverse le perquisizioni personali poste in essere nei confronti di soggetti pregiudicati. Importante anche l’azione di prevenzione di comportamenti pericolosi per la circolazione stradale, come la guida mentre si fa uso del telefono cellulare o senza la prescritta copertura assicurativa. A tal proposito in totale sono state elevate 9 sanzioni al codice della strada per un valore di circa 8 mila euro.