Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1242
RAGUSA - 18/11/2008
Cronache - Ragusa - Medhi Haddad viveva in città da irrgolare

Cena da un connazionale e poi lo picchia: arrestato tunisino

E’accusato di rapina aggravata e lesioni personali Foto Corrierediragusa.it

Dopo la cena le botte. Da tunisino a tunisino, in maniera violenta. L´aggressore è un tunisino di 29 anni, Medhi Haddad, non in regola con il permesso di soggiorno. S´è recato a cena a casa di un suo connazionale, poi è andato in escandescenza e ha cominciato a distruggere tutto nel tentativo di cercare oggetti di valore.

L´aggredito, preso dal panico, ha chiuso l´aggressore in casa ed è fuggito. Haddad, però, è riuscito ugualmente a saltare fuori dalla finestra. Ha raggiunto di nuovo il connazionale per colpirlo ripetutamete prima di fuggire definitivamente.

La latitanza di Medhi Haddad (nella foto), è però durata poco, perché il giovane violento è stato arrestato dalla polizia in centro storico a Ibla. L´accusa: rapina aggravata e lesioni personali. Lo sfortunato connazionale, che aveva accolto Haddad in casa credendolo un amico, è stato condotto in ospedale per le varie ferite riportate soprattutto al volto.