Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 27 Aprile 2018 - Aggiornato alle 1:13
RAGUSA - 09/12/2017
Cronache - Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica Ingv-Roma

Due lievi scosse di terremoto negli Iblei

Non è al momento escluso che possano registrarsi altre scosse nelle prossime ore Foto Corrierediragusa.it

Due lievi scosse di terremoto al largo delle coste iblee in circa 24 ore. L’instituto di geofisica e vulcanologia ha registrato l´ultima scossa stamani, sabato 9 dicembre, dinanzi alla costa ragusana, più o meno nello stesso punto dove si era verificata la precedente scossa venerdì, nel giorno dell’Immacolata, che era stata di magnitudo 2.6 al largo del litorale sciclitano. Quest´ultima scossa di terremoto è stata invece di magnitudo 2.9 ed è avvenuta nella zona denominata Costa Ragusana (Ragusa), stamani alle 8,15 con coordinate geografiche (lat, lon) 36.43, 14.56 ad una profondità di 10 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala Sismica Ingv-Roma. Anche in questo caso, per fortuna, non si segnalano problemi particolari considerato che nell’epicentro non rientra in nessun comune. Non è al momento escluso che possano registrarsi altre scosse nelle prossime ore.