Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 20 Novembre 2017 - Aggiornato alle 20:33 - Lettori online 482
RAGUSA - 28/10/2017
Cronache - Ora è in carcere

Tunisino minaccia con il coltello la vittima

L’uomo non è nuovo ad episodi di violenza Foto Corrierediragusa.it

Qualche tempo prima, sotto la minaccia di un coltello, aveva rapinato di 180 euro un agricoltore intento a lavorare nel suo fondo. In un’altra occasione aveva rapinato una altra persona del telefonino. Si tratta di un tunisino 35enne, bracciante agricolo in territorio di Ispica, che era riuscito a dileguarsi, ma sulle cui tracce si erano messi i carabinieri che lo hanno ora arrestato. Stando alle indagini dei militari, Tray Foued ben Fraj non è nuovo ad episodi del genere. Per lui sono scattate le manette per il reato di rapina aggravata e adesso si trova rinchiuso nel carcere di Ragusa. I militari, per identificare il tunisino, si sono serviti di alcune immagini di impianti di telesorveglianza, in particolare di quelle di un distributore di carburante, tramite cui sono risaliti all’auto utilizzata per la rapina e appartenente al cugino del rapinatore, pure lui bracciante nell’Ispicese e risultato essere del tutto ignaro dei fatti. Le testimonianze delle vittime hanno fatto il resto e alla fine i carabinieri sono riusciti a rintracciare e ad ammanettare il tunisino.