Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 462
RAGUSA - 30/10/2008
Cronache - Ragusa - I danni ammontano ad oltre 500mila euro

Sarebbe doloso l´incendio
dei 3 appartamenti a Marina

Forse causata di proposito la fuga di gas del condominio
di via Terrasini. Il proprietario non avrebbe ricevuto minacce
Foto Corrierediragusa.it

Sarebbe doloso l´incendio che ha causato la deflagrazione nei tre appartamenti sventrati martedì pomeriggio a Marina di Ragusa, al villaggio Gesuiti. La deflagrazione, scaturita da una fuga di gas, non ha per fortuna provocato danni alle persone, visto che i locali erano deserti. Si tratta difatti di appartamenti normalmente abitati solo nel periodo estivo. L’esplosione però sarebbe stata provocata di proposito, interessando il condominio di via Terrasini. Le fiamme avevano minacciato di lambire gli altri appartamenti dello stabile, che ne conta nel complesso 21. L’intervento dei vigili del fuoco aveva scongiurato il peggio.

Dalle poche indiscrezioni filtrate dal riserbo che caratterizza le indagini, la fuga di gas da una bombola sarebbe stata determinata da ignoti per provocare l´esplosione, al fine di intimidire il proprietario dello stabile che, per la cronaca, è altresì titolare di un´agenzia funebre. Quest´ultimo, sentito dagli investigatori, avrebbe dichiarato di non aver ricevuto minacce. Nonostante ciò, la pista dell´incendio doloso a scopo intimidatorio resterebbe la più accreditata dagli inquirenti.

La deflagrazione ha gravemente danneggiato i tre appartamenti direttamente coinvolti, per oltre 500 mila euro di danni, mentre si stanno valutando le condizioni strutturali degli altri appartamenti confinanti per definire anche lo stato di agibilità.