Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 20 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:47 - Lettori online 1299
RAGUSA - 27/07/2017
Cronache - Dopo le segnalazioni dei residenti

In manette un ladro colto in flagranza

L’uomo è ai domiciliari Foto Corrierediragusa.it

E’ stato arrestato per furto aggravato in abitazione un giovane ragusano di 26 anni sorpreso nella notte dagli uomini delle volanti della questura di Ragusa mentre svaligiava un appartamento lasciato incustodito nel periodo di ferie estive dai proprietari. Le manette sono scattate ai polsi di Alessio Garozzo, già noto alle forze dell´ordine. Dopo le segnalazioni di alcuni movimenti sospetti, gli agenti hanno controllato delle abitazioni. Da una di queste sono saltati fuori un paio di malviventi che si sono dati a precipitosa fuga. Ne è nato un inseguimento a piedi fino a quando uno dei due è stato raggiunto e bloccato, per l´appunto Garozzo. Durante la fuga i malviventi si erano liberati di alcune valigette che contenevano parte della refurtiva. L’immediata perquisizione personale sul posto ha permesso di rinvenire, nascosto all’interno dei pantaloni del fermato, un grosso cacciavite utilizzato dallo stesso per forzare una finestra in alluminio da cui aveva avuto accesso all’abitazione.

Gli agenti hanno recuperato l’intera refurtiva composta da numerosi attrezzi da lavoro tra cui un trapano e un demolitore elettrico, un impianto stereo, un ventilatore elettrico a piantana ed altra utensileria varia. Tutto è stato sottoposto a sequestro in attesa della restituzione al legittimo proprietario. Dalla successiva perquisizione effettuata al domicilio del soggetto gli agenti hanno inoltre rinvenuto circa 5 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e pronta per essere spacciata.

Per questo motivo Garozzo è stato anche denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L´uomo è ai domiciliari mentre proseguono le indagini per risalire al complice riuscito a fuggire.

Nella foto la refurtiva recuperata