Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 16 Agosto 2017 - Aggiornato alle 15:14 - Lettori online 967
RAGUSA - 07/06/2017
Cronache - Operazione "Proelio" dei carabinieri. Tutti i nomi delle 19 persone finite in manette

Traffico di cocaina e furti di bestiame tra Calabria e Sicilia: arrestati presunti affiliati a Cosa nostra in territorio ibleo

Su delega della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania Foto Corrierediragusa.it

Ordinanze di custodia cautelare a carico di 19 soggetti, tra siciliani e calabresi, secondo gli inquirenti affiliati a Cosa nostra, dediti al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti e furti di bestiame tra la Calabria e la Sicilia. Si tratta dell´operazione "Proelio" condotta anche negli Iblei dai carabinieri dall´alba, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Catania. L’indagine ha consentito di accertare che un clan di Cosa nostra operante a Vittoria e Comiso, negli ultimi anni, si era dedicato al traffico di cocaina, che acquistava dalla Calabria da soggetti legati alle ‘ndrine operanti nella piana di Gioia Tauro, per poi smerciarla in tutto il territorio di Ragusa e anche in quello di Agrigento. L’indagine ha anche permesso di ricostruire i legami tra gli esponenti di Cosa nostra vittoriese e i clan della medesima organizzazione criminale operanti ad Agrigento.

Nel corso delle indagini è stato anche accertato che un’altra delle attività criminali a cui si era dedicata Cosa nostra vittoriese era l’abigeato, compiendo una serie indeterminata di furti di capi di bestiame, in molti casi intere greggi di animali, ai danni di aziende di allevamento site in varie province siciliane. Tali furti venivano messi in atto da soggetti calabresi, su indicazioni ricevute da basisti locali, con successiva rivendita del bestiame in Calabria.

I NOMI DEI 19 ARRESTATI

I SOGGETTI DEL RAGUSANO

Carmelo Battaglia
Stefania Saraceno
Concetto Giuseppe Errigo
Ambra Errigo
Concetto Errigo
Raffaele Ignaccolo
Biagio Occhipinti
Matteo Piccione
Mario Benenati (ai domiciliari)
Giuseppe Piazza (ai domiciliari)
Salvatore Vitale (ai domiciliari)


I SOGGETTI DELL´AGRIGENTINO
Francesco Fragapane
Roberto Lampasona
Antonino Mangione
Girolamo Campione
Giuseppe Quaranta


I SOGGETTI DELLA CALABRIA
Saverio Napoli
Giuseppe Piccolo
Vincenzo Politanò